favicon
Trump 'orfanello', ovvero la 'figura' del nove e i Presidenti USA

Donald Trump è stato eletto nel 2016 e pertanto la ‘figura’ che lo caratterizza è il nove.
(Per quanti non ne fossero a conoscenza, ogni numero, per grande che sia, sommando le cifre che lo compongono e ogni volta ricomponendolo, è riconducibile a un numero tra l’uno e il nove che ne rappresenta la ‘figura’.
2016 = 2+1+6 = 9).
Ora, per curiosità, quali altri Presidenti americani sono stati eletti in un anno che presenti la stessa caratteristica e che quindi li possa accomunare a Trump quanto alla specifica ‘figura’?
Per cominciare, Thomas Jefferson, eletto nel 1800 ( 1+8 = 9).
Poi, Martin Van Buren, vittorioso nel 1836 (1+8+3+6 = 18 da cui 1+8 = 9).
Ulysses Grant, rieletto nel 1872 (1+8+7+2 = 18 e pertanto come sopra).
William Taft, in spolvero nel 1908 (1+9+8 = 18 ancora).
Franklin Delano Roosevelt, eletto la quarta volta nel 1944 (1+9+4+4 = 18 ut supra).
Ronald Reagan, vincente nel 1980 (1+9+8 = sempre 18).
Non tanto male quanto a compagnia.
Guardando alla roulette, il famigerato nove è uno degli ‘orfanelli’.
(Ancora per quanti lo ignorassero, i numeri della roulette sul tamburo, guardando alla collocazione, si dividono in ‘vicini dello zero’ – o semplicemente ‘vicini’ – quelli della ‘serie’, contrapposti, e tra gli uni e gli altri appunto gli ‘orfanelli’).
Sempre parlando della roulette (quella ‘francese’, ovviamente, essendo quella ‘americana’ bastarda), gli altri numeri con la ‘figura’ nove sono il diciotto (si sarà capito), il ventisette (2+7) e il trentasei (3+6).
Non che questa ultima nota significhi poi molto.

Mauro della Porta Raffo

Share on Google+Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *