favicon
L’edilizia sostenibile e la selezione delle infrastrutture come volano della ripresa economica

L’edilizia sostenibile e la selezione delle infrastrutture come volano della ripresa economica

Sono due i fattori che l’Istat ha evidenziato come responsabili del rallentamento dell’economia italiana a fine agosto: la contrazione degli scambi internazionali per effetto delle misure protezionistiche annunciate ed attuate dall’amministrazione americana che ha penalizzato le nostre esportazioni e il costante restringersi delle attività del comparto delle costruzioni. Se nel primo caso i nostri margini…

Le Primarie USA: storia e attualità

Le Primarie USA: storia e attualità

Per quanto sul declinare dell’Ottocento, dibattendo e proponendo, già si cercasse di permettere agli elettori di designare direttamente i candidati alle cariche pubbliche (Presidenza ovviamente compresa) sottraendo per quanto possibile la decisione in merito ai boss partitici e alle segreterie, fu solo a partire dal 1903 (nel Wisconsin allora governato da Robert La Follette) che…

Padroneggiare le nuove tecnologie per non esserne sopraffatti

Padroneggiare le nuove tecnologie per non esserne sopraffatti

In un futuro non lontano saranno le tecnologie digitali e la gestione dei dati (advanced analytics) a governare la quasi totalità dei processi e questi rivoluzioneranno le attività produttive. Questo perché le rivoluzioni industriali sono dei veri cambi di paradigma che segnano la storia, trasformano l’economia, i sistemi di governo, i rapporti sociali, i valori…

Cavanaugh, chi diavolo è?

Cavanaugh, chi diavolo è?

È in corso al Senato USA l’audizione del giudice Brett Cavanaugh che il Presidente Donald Trump ha nominato membro della Corte Suprema a seguito delle dimissioni di Anthony Kennedy. Indispensabile la ratifica da parte della Camera Alta. L’insediamento di Cavanaugh comporterebbe conseguenze di grande portata per gli Stati Uniti dato che sposterebbe decisamente a destra…

Più Stato e meno mercato

Più Stato e meno mercato

Dopo oltre trenta anni di ubriacatura liberista che se è vero che ha trasformato il Mondo sicuramente, però, non lo ha reso migliore, è ora di cambiare paradigma e di invertire l’affermazione che ne ha decretato il successo e che adesso rischia di determinarne la sconfitta. Infatti l’era neo liberista si è imposta al grido…